Effetto “The Bomber”: La Criptovaluta Nano Scivola Sotto Gli 8 $

Effetto “The Bomber”: La Criptovaluta Nano Scivola Sotto Gli 8 $

Mentre il mercato delle criptovalute ha avuto una ripresa decente rispetto ai minimi raggiunti a fine Gennaio, la criptovaluta Nano (XRB) vede sempre più nero.

Bitcoin Cash a $9500: Coinbase Mette in Guardia i Propri Dipendenti su Insider Trading
Criptonews – Settimana 50
La Crisi in Venezuela E Le Ripercussioni sui Mercati Globali

Dopo aver raggiunto la quota record di 33 dollari del 1 Gennaio 2018, nessuno poteva aspettarselo; chiaramente parte di questa crisi è da imputare al fallimento di Bitgrail ed allo scambio di accuse intervenuto con Francesco “The Bomber”, N.1 di Bigrail, il quale in questi giorni sta conducendo un sondaggio su Twitter (che terminerà il 23 Febbraio) nel quale chiede agli utenti di pronunciarsi sulla riapertura di Bitgrail oppure in alternativa il fallimento. Ricordiamo ancora che, dei 20 milioni di Nano, soltanto 6 ne sono rimasti nelle casse di Bitgrail, per cui un eventuale fallimento potrebbe al massimo risarcire le vittime per il 30% del valore iniziale, valore che nel frattempo è crollato del 76%. Molti utenti avevano lamentato l’impossibilità di prelevare nei 30 giorni precedenti alla denuncia alle autorità da parte di Bitgrail, laddove invece, l’opzione di deposito era disponibile e funzionante.

Francesco Firano rimane molto attivo su Twitter: ma è un bene o un male?

Malgrado l’accaduto e le indagini in corso, The Bomber continua ad essere molto presente su Twitter, dove risponde agli utenti e più di una volta si ritrova a dover affrontarne alcuni molto frustrati e giustamente impazienti di recuperare i propri Nano o comunque il rispettivo controvalore in Euro.

L’interrogativo che assilla alcuni osservatori è, può questo atteggiamento iper-attivo sui social di The Bomber, danneggiare ulteriormente reputazione ed incidere negativamente sul valore di Nano?

Quale futuro per Nano è una domanda difficile alla quale rispondere, di certo, dopo l’accaduto, a prescindere dalla eventuali responsabilità del team Nano (i cui membri hanno rimbalzato al mittente le accuse (da parte di Firano) circa eventuali bug nella blockchain, ma certamente, prima di rivedere i massimi toccati in Gennaio, potrebbero volerci diversi mesi, se non addirittura anni.

Vedi la lista completa brokers. Il trading mette il tuo capitale a rischio

Commenti

HEMSIDAN: 0