Maker (MKR)

maker-coinMaker è una DAO, ovvero una decentralized autonomous organization che funziona grazie ad un token creato ad agosto 2017 e distribuito a dicembre dalla DAI Foundation ed è parte di un progetto molto più esteso che porterà alla nascita nel prossimo futuro di DAI, una cosidetta stablecoin (ovvero un token agganciato con un cambio stabile ad un altro asset, in questo caso Ethereum). In che modo DAI e MKR sono in correlazione? Maker come detto è un’organizzazione decentralizzata, comandata dai possessori del token MKR, che ha un duplice scopo: il primo è di pagare le fee di gestione di DAI nel momento in cui questi vengono creati, mentre il secondo scopo è quello di “governance”.

Acquista Criptovaluta su IQ Option

Vedi la lista completa brokers. Il trading mette il tuo capitale a rischio

Come Funziona Maker

I possessori dei token MKR saranno infatti chiamati a votare per delle decisioni da prendere come ad esempio valutare il rischio dei collaterals utilizzati per coprire l’emissionde di DAI. Questo significa che i possessori del token MRK saranno direttamente responsabili della sua valutazione di mercato. Se per natura i MKR saranno sempre meno nel momento in cui l’utilizzo di DAI sarà sempre maggiore, dato che ad ogni commissione pagata comporterà una distruzione di token MKR, dall’altro lato un’errata valutazione da parte dei proprietari di MKR può comportare, in caso di insolvibilità della organizzazione Maker, a dover emettere dei nuovi MRK diluendo così il valore dei token esistenti. Come si può vedere, si tratta di un’organizzazione molto complessa e che prevede un discreto numero di attori, che semplificando si possono riassumere come segue.

I “prestatori” di DAI, ovvero chi ottiene in prestito dei DAI, in cambio dell’equivalente in ETH dato in garanzia (creando di fatto un CDP, collateral debt position). In questo modo si hanno dei DAI da poter scambiare eventualmente negli exchange per ottenere di nuovo degli ETH in quantità, si spera, maggiore. Nel caso si rivogliano indietro gli ETH messi a garanzia, si devono ricomprare tramite DAI con in più le commissioni, che verranno pagate ai possessori di MKR.

Ci sono poi i possessori di DAI, che non hanno dato ETH in garanzia ma che semplicemente sperano che il token salga di valore.
Infine ci sono i possessori di MKT che fungono da governatori dell’organizzazione, votando quali garanzie accettare (ETH o eventualmente altri asset digitali e con che tasso di cambio per i DAI) e mantenendo il valore di DAI stabile, facendo da garanti finali per i DAI prestati nel caso l’asset digitale dato in garanzia perda eccessivamente di valore. Per questo motivo è importante che chi possiede i MKT conosca bene il mercato dei digital asset e prenda decisioni accurate nel valutare i rischi dei prestiti concessi.
Ad oggi questo complesso progetto è ancora in fase embrionale, di tutto il sistema è stato creato solo il token MKT, mentre i DAI sono previsti nel corso del 2018, ma l’idea è senza dubbio tanto intrigante quanto complessa.

Come Acquistare Maker

Se siete interessati ad acquistare Maker, sappiate che lo stesso e’ quotato in BTC o ETH, quindi dovrete acquistare una tra queste due criptovalute e poi recarvi su Bibox.com, Gate.io, OkEx, OasisDex, IDEX, Radar Relay. Noi di Bullmarketz vi raccomandiamo di acquistare Bitcoin o Ethereum su exchange regolamentati come Iq Option oppure dare un’occhiata alla nostra lista di broker di criptovaluta.

Ultime Notizie su Maker da Twitter e Social Network